Turchese Naturale, Enhanced, Stabilizzato o Ricostruito?

Turchese Naturale, Enhanced, Stabilizzato o Ricostruito?

Tuquoise pieces

TURCHESE NATURALE, ENHANCED, STABILIZZATO E RICOSTRUITO: QUAL È LA DIFFERENZA?

 

“Come distinguere il turchese naturale da quello stabilizzato o dal turchese ricostruito?”

Quando si acquista un gioiello con pietre di turchese è importante capire quale sia la differenza tra la “gemma” di turchese naturale e le sue varianti più economiche. Molte delle imitazioni sul mercato sono infatti difficili da distinguere solo osservandole. Diviene però essenziale riuscire a comprendere quali siano le varie tipologie di turchese non solo per una questione di prezzo ma anche per la cura del materiale.

Se vuoi scoprire come distinguere le varietà di turchese con una sola occhiata, continua a leggere il nostro nuovo articolo!

 

TURCHESE NATURALE

Un pezzo semilavorato di turchese naturale Bleeping Beauty top quality. Uno dei materiali che utilizziamo per i nostri prodotti.

Il turchese è una pietra il cui valore aumenta con la sua rarità, e la sua rarità è determinata dalla capacità o meno che una pietra di turchese, una volta estratta, non si rompa e possa essere direttamente tagliata e lucidata. Questa tipologia di turchese così ricercata è cosiddetto turchese naturale.
Se il turchese come minerale si trova in diversi posti del mondo, con la chiusura di alcuni dei più importanti siti per l’estrazione – in particolare le miniere in Arizona – la sua rarità e il suo prezzo sono aumentati nel tempo. Le stime riguardo l’attuale disponibilità di turchese naturale variano molto, ma si stima approssimativamente che il 30% del turchese che viene estratto ha una durezza tale da poter essere tagliato e lucidato senza alcun trattamento ulteriore, e solo il 3% è considerato materiale di Grado A.

 

 

 

 

TURCHESE ENHANCED

Alcune delle palline di turchese enhanced disponibili nel nostro stock.

Il turchese enhanced è turchese naturale che è stato sottoposto ad un processo elettrochimico noto con il nome di Zachery. Questo processo consiste in un “bagno” di minerali identici a quelli presenti nel turchese naturale attraverso cui viene fatta passate una scarica di corrente elettrica. In questo modo, si riduce la porosità, aumenta l’intensità del colore naturale, e permette di indurire il materiale senza l’aggiunta di materiali plastici. Infatti, a differenza di quanto si possa pensare, il turchese enhanced rientra comunque in una delle migliori qualità di turchese, questo perché solo il turchese di qualità medio-alta può resistere al metodo di Zachery; il turchese di bassa qualità rischierebbe di rompersi o sfaldarsi. Attraverso lo spettroscopio è possibile capire se si tratta di turchese enhanced o meno.

 

 

 

TURCHESE STABILIZZATO

Pezzo grezzo di turchese stabilizzato prima del processo di lavorazione che effettuiamo nella nostra azienda.

Il turchese stabilizzato è il tipo più comune di turchese disponibile oggi sul mercato. Poiché la maggior parte del turchese estratto è inutilizzabile allo stato naturale, la stabilizzazione permette di migliorarne le caratteristiche. Il processo di stabilizzazione prevede l’aggiunta di resina epossidica al turchese di grado inferiore. Questo processo non solo indurisce la pietra, ma rende anche il colore più intenso, ed è possibile utilizzarlo per tutte le tipologie di turchese, sia di qualità bassa che più alta.

 

 

 

 

 

TURCHESE RICOSTRUITO

Blocco di turchese ricostruito da cui tagliamo alcuni pezzi che saranno poi lavorati.

Il turchese ricostruito è un composto di polvere di turchese e altri materiali plastici come, ad esempio, la resina epossidica. Ciò che contraddistingue questa tipologia di turchese è la sensazione “plastica” al tatto rispetto ad una pietra di turchese naturale. Considerata la sua composizione che presenta tracce di turchese naturale, è classificato come turchese di qualità inferiore e per lo più utilizzato per gioielleria economica. Spesso viene preferito al turchese naturale poiché la sua composizione lo rende privo di imperfezioni, rasentando così quasi la “perfezione”.

 

 

 

 

QUANDO SI ACQUISTA TURCHESE, A COSA BISOGNA PRESTARE ATTENZIONE?

Il turchese naturale ha, dunque, un valore e un prezzo più elevato del turchese enhanced, stabilizzato o ricostruito; di conseguenza, il valore stesso del gioiello che si andrà a creare o acquistare sarà diverso. È importante sempre affidarsi a rivenditori qualificati e in grado di fornire precise informazioni sull’origine dei loro prodotti.

Infine è bene ricordare che alcuni preferiscono il turchese stabilizzato poiché, grazie alla sua componente plastica, non subisce cambiamenti di colore (che è una delle caratteristiche del turchese naturale).

Related Blogs

Posted by social massagioconda | 14/08/2020
Turchese: le sue miniere e i suoi colori
Turchese: le sue miniere e i suoi colori   Da dove viene il turchese? Perché esistono così tante diverse varietà? Quando si parla di turchese, è essenziale comprendere che non...
Posted by social massagioconda | 10/07/2020
Cos’è il turchese?
Cos'è il Turchese?   Il turchese è un minerale opaco, di colore estremamente variabile, e, come molti sapranno, ben noto alle culture antiche che lo utilizzavano ampiamente. Ma perché il...
Posted by social massagioconda | 26/06/2020
Il Corallo Nell’Arte
Il Corallo Nell'Arte   “Qual è il significato del corallo nell’arte?” Spesso capita di porsi questa domanda notando in alcuni famosi dipinti la presenza di collane o oggetti di corallo....